19 Settembre 2020
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right
News

XXII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy: la seconda tappa comincia con Riolo in cerca dell´allungo decisivo

18-09-2010 - Archivio
XXII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy: la seconda tappa comincia con Riolo in cerca dell´allungo decisivo
Mentre il siciliano cerca il bis di successi, il valtellinese Da Zanche si ferma per incidente e abbandonano anche Alfonzo e Domenicali. Apprensione per il meteo, con la pioggia che inizia a cadere e la nebbia che ha avvolto il Monte Perone nella parte più alta.

Marina di Campo (Livorno), 18 settembre 2010

Salvatore Riolo ha ricominciato come aveva finito ieri sera. Ossia cercando di staccare tutti di nuovo per andare a bissare il successo del 2009. Il XXII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, sta consumando la seconda giornata di gara (quella conclusiva), ed il siciliano della Scuderia Ateneo, con la sua azzurra Porsche 911 cerca proprio l´alloro.
Alle sua spalle vi è bagarre: intanto il compagno di Scuderia Lucio Da Zanche si è fermato quando era secondo assoluto. E´ accaduto durante la decima "piesse", la seconda di stamani, vale a dire la "Parata-Falconaia", per una "toccata" con la quale ha danneggiato irrimediabilmente una ruota. Il valtellinese, che ieri aveva duellato con vigore con il leder, aveva anche lamentato problemi al cambio.
Si è assistito anche ad un rivoluzionamento nel terzo raggruppamento, con il ritiro del siciliano Giuseppe Alfonzo (rottura del cambio) durante la terza prova odierna (la PS 11-"Monte Perone") ed anche di Marco Domenicali, che stava rimontando dopo una prima tappa travagliata. Primo, per adesso è Luca Ambrosoli, sul veronese Nicola Patuzzo, a 1´13".
Dopo la PS 11, il Monte Perone, dunque Riolo, con Loris Robba è primo (anche del secondo raggruppamento) con 45" su Marchionni-Lizzi e 1´12" su Savioli. Ciuffi, pur con problemi al cambio (viaggia praticamente con la sola seconda marcia) è quarto davanti al norvegese Jensen.
Frizzante il primo raggruppamento, con il tedesco Pfeiffer che sta conoscendo l´attacco "dei nostri" Capsoni e Parisi. Pfeiffer è avanti di soli 2" su Capsoni, che nella PS 11 ha dovuto rallentare per aver affrontato un "taglio" in curva dopo il quale pensava di aver danneggiato la coppa dell´olio. Problemi anche per Parisi, il quale ha corso quest´ultimo impegno con una gomma anteriore sotto pressione.

Il cielo, intanto, comincia a regalare qualche goccia di acqua (che era prevista) e sul Monte Perone è arrivata anche la nebbia.

SENTITE AL RIORDIMENTO DOPO LA PS. 11:

Salvatore Riolo: "Molto bene, la macchina va perfettamente. Adesso cambia tutto ma abbiamo un buon vantaggio, nelle ultime tre prove andremo molto tranquilli. Abbiamo messo un bel distacco tra noi ed i nostri inseguitori vincendo tutte le prove del primo giro".

Marco Savioli: "Cerco di essere quanto più regolare possibile, le prime tre prove sono andate in maniera lineare".

Luigi Marchionni: "Bene come sempre, tutto tranquillo. Cerco di controllare la gara, questa posizione mi appaga. Mi dispiace per Lucio Da Zanche, del quale sono amico, che ha sbattuto. Ho cercato di guidare con prudenza, non voglio forzare troppo per portare la macchina al podio".

Georg Reitsperger: "Va abbastanza bene, non abbiamo grossi problemi, a parte la pioggia. Abbiamo solo un punto di assistenza, e forse non saremo al posto giusto con le gomme giuste se inizia a piovere davvero, per il resto va tutto bene".

Luca Ambrosoli: "Siamo partiti bene, tranquilli, per mantenere la nostra posizione che era già buona, poi Alfonzo ha rotto in partenza prova fermandosi e quindi siamo in testa alla nostra categoria. Anche Domenicali è fermo, credo per rottura del motore. Abbiamo circa un minuto di vantaggio sull´avversario più vicino, vedremo di amministrare".

Paolo Ciuffi: "Purtroppo va peggio di ieri. Il problema è dentro al cambio e non si può risolvere. In questa condizioni prendere un secondo al chilometro da Riolo è ottimo. Temo che il motore possa soffrire viaggiando sempre in seconda con la spia accesa. Anche Mimmo Guagliardo mi ha detto di stare attento alle temperature, non voglio fare danni".

Valter Jensen: "Va un po´ meglio di ieri, stiamo cercando di mantenere la posizione pensando al campionato".

Nicola Patuzzo: "Stamattina eravamo molto vicini ad Alfonzo e Domenicali come tempi. La macchina è migliorata e forse anche noi. Purtroppo i problemi di ieri non ci hanno permesso di essere più avanti. Se dovessi fare un bilancio della fortuna a questo punto della gara penso che ci sia andata meglio che ai nostri avversari diretti".

Ernst Harrach: "Va bene, come sempre. Il fondo è molto scivoloso, ma le prove sono sempre bellissime. Non sono completamente soddisfatto ma va bene così".

Piero Carissimi: "Va tutto bene, nessun problema alla macchina. Purtroppo abbiamo trovato tanta nebbia sulla prova del Perone, nella parte alta, lo scollinamento e la prima parte della discesa".

Wolfgang Pfeiffer: "Per noi sta andando bene. Il fondo sta diventando molto scivoloso. I nostri amici Italiani stanno provando a batterci e stanno facendo molto bene, da quanto apprendo. Non so se sono ancora in testa ma ci stiamo divertendo molto. Vedremo".

Marco De Luca: "Cerchiamo di arrivare. Purtroppo recuperare il tempo perso il primo giorno non è facile. Ci stiamo divertendo a fare la gara tra di noi. Il nostro risultato è consolidato, siamo terzi e non possiamo andare oltre".

Nello Parisi: "Potrebbe andare meglio, abbiamo avuto qualche problemino".

Luigi Capsoni: "Ci stiamo complimentando reciprocamente con i nostri avversari. Una bella lotta. Ci stiamo proprio divertendo, un secondo più, un secondo meno. Penso che alla fine la spunterà lui però è divertente".

Pierangelo Rossi:"Sta andando bene. Grazie al Superrally siamo rientrati,. Proviamo di nuovo la macchina. Non abbiamo grandi ambizioni, cerchiamo di superare Graham in ottica campionato".


STASERA IL GRAN FINALE CON I FILMATI DI PIERO COMANDUCCI

La premiazione della gara, stasera alle ore 20,00 in Piazza Giovanni da Verrazzano a Marina di Campo, avrà il valore aggiunto dato dalla proiezione dei filmati di Piero Comanducci. Il Re dei cameraman da rally, infatti, ha preparato una "chicca": un montaggio delle sue riprese girate al Rallye Elba negli anni ruggenti della specialità "confezionato" per l´occasione. "Con un finale che verrà applaudito a lungo", ha detto questa vera e propria icona dei rallies.

LA "DIRETTA" DELLE FASI AGONISTICHE
Come lo scorso anno anche per il 2010 verrà organizzata la diretta internet delle giornate di gara. Si potrà quindi assistere alla gara davanti al PC comodamente seduti a casa, grazie alla collaborazione instaurata con il portale www.rallyrevival.it, che curerà l´inserimento delle news di concerto con l´ufficio stampa.
Questo è l´indirizzo: http://www.rallyrevival.it/eventi-live-rally-elba-storico.

www.rallyelbastorico.it
Aci Livorno Sport ASD
Via Verdi 32 57126 Livorno
tel. 0039 (0) 586 898435
fax 0039 (0)586 205937
acilivornosport@acilivorno.it

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE - studio Alessandro Bugelli
bugelli@email.it



Fonte: Ufficio stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it